MammacheBlog Primavera 2017

Ah, che meraviglia la Valpusteria! Le Dolomiti, valli e montagne ed i colori mozzafiato di una natura incontaminata! Quanto adoro ogni singolo paese di queste zone. Ogni angolo regala emozioni per la vista e boccate di aria pura ed ogni volta che ci torno scopro posti nuovi.

Sì, ma se piove? Che alternative ci sono?

Mercoledì, 07 Giugno 2017 08:00

ARTERIA OMBELICALE UNICA: LA MIA ESPERIENZA

Scritto da

Siamo quasi al secondo complimese del mini Liscio e siamo quasi alla fine di tutti i controlli post nascita. Dai che forse chiudiamo una volta per tutte il capitolo Arteria Ombelicale Unica.

Proprio così. Il 4 ottobre dello scorso anno ho eseguito la translucenza nucale per incrociare i dati con i risultati del B test. Gli esiti erano ottimali, se non fosse che all'ecografia mi è stata diagnosticata l'Arteria Ombelicale Unica (AOU). Di cosa si tratta?

E' appena trascorsa per noi una Festa della Mamma più speciale del solito nelle nuovi veste di Mamma Bis e Mamma quasi Bis.
Tra un cambio di pannolini del MiniLiscio e le visite dedicate al MiniRiccio i nostri fratelli maggiori ci hanno dedicato momenti emozionanti tornando a casa con i loro lavoretti e le loro poesie che ci hanno strappato qualche lacrimuccia.

Quando Matilde era piccola mi è capitato di vedere in giro mamme che portavano i propri bimbi in fascia. La cosa mi aveva incuriosita, ma si era fermata lì. Con la seconda gravidanza, invece, ho deciso di avvicinarmi a questo mondo per una questione logistica: portare il mio secondo bimbo favorirá per esempio degli spostamenti più agili anche semplicemente quando dovrò portare Matilde alla scuola dell'infanzia. Inoltre il babywearing mi garantirá di avere le mani libere e quindi la possibilità così di continuare ad aver lo stesso tipo di contatto con Matilde che abbiamo adesso: andare a spasso mano nella mano. Ma come scegliere?

Di lei vi abbiamo già parlato in questo post dedicato ai suoi origami.

La sua prima mostra, "Senza Mani", titolo ispirato alla sua focomelia, si incentrava sulla consapevolezza dei limiti che ognuno ha.

Quest'anno Renè torna all'attacco con la sua seconda mostra personale che verrà inaugurata il 29 aprile alle 18.00 e resterà aperta fino al 14 maggio presso il Caffè del Teatro in Piazza della Libertà 15 a Civitanova Marche. 

Pagina 1 di 11